Inaugurato il punto di compostaggio circolare del Sacro Convento di Assisi

Grazie al CIC – Consorzio Italiano Compostatori, installate tre compostiere per il recupero della frazione organica

Il Progetto Fra’ Sole prosegue nel suo sviluppo e giovedì 2 aprile, ad Assisi, è iniziata l’attività di compostaggio con l’inaugurazione del punto di compostaggio circolare del Sacro Convento.

A seguito di un’analisi dei volumi e della tipologia della frazione organica prodotta all’interno del sistema del Convento, il CIC – Consorzio Italiano Compostatori, ha individuato la migliore soluzione disponibile e ha provveduto ad installarla nella zona limitrofa agli orti del Convento: si tratta di tre compostiere e di una cippatrice che consentirà d’ora in poi di valorizzare, all’interno del ciclo di compostaggio, il materiale organico derivato dalle potature degli ulivi e dagli sfalci della Selva.

L’impianto di compostaggio così definito e appena avviato, sarà monitorato nel periodo di avvio da un referente del CIC fino al momento in cui il sistema circolare di riutilizzo della frazione organica raggiunga la sua naturale ciclicità, attraverso l’utilizzo del compost nella coltivazione degli orti e nella cura dell’oliveto.

All’interno del più ampio progetto di sostenibilità del complesso, la gestione della frazione organica così pensata consente una declinazione non solo ambientale ed economica, ma anche sociale: le tre compostiere, infatti, sono state realizzate da Elkarkide, un’impresa sociale di Pamplona, senza fini di lucro, attiva nell’integrazione socio-lavorativa di persone con disabilità mentali e a rischio di esclusione sociale, nonché nella promozione della tutela ambientale.

Di seguito, alcuni scatti che ripercorrono l’installazione e l’avvio dei lavori.

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram
Chiudi il menu