“Fratelli tutti”, la nuova enciclica di Papa Francesco

Il documento verrà firmato dal Pontefice il prossimo 3 ottobre ad Assisi

Il prossimo 3 ottobre, alla vigilia della festa dedicata a San Francesco, il Papa sarà ad Assisi per firmare la sua enciclica Fratelli tutti – Sulla fraternità e l’amicizia sociale.
Il documento, che verrà siglato presso la Tomba del Santo al termine della Messa celebrata nella Basilica Inferiore, trae spunto per il titolo dagli scritti di San Francesco: “Guardiamo, fratelli tutti, il buon pastore che per salvare le sue pecore sostenne la passione della croce”. (Ammonizioni, 6, 1: FF 155).
Il documento esplicita ulteriormente il forte legame tra il magistero del Pontefice e la spiritualità di San Francesco: dopo aver assunto il nome del Santo di Assisi ed essersi ispirato al Cantico di Frate Sole nell’enciclica Laudato si’, dove ha lasciato emergere l’importanza della cura della casa comune nell’orizzonte di una fraternità cosmica, la nuova enciclica pone la propria attenzione sulla fratellanza umana, che, come affermato da Papa Francesco, “nasce dalla fede in Dio che è Padre di tutti e Padre della Pace”.
In virtù di questo, pur nel rispetto delle attuali disposizioni di sicurezza dovute alla pandemia, in osservanza delle quali la visita si svolgerà in forma privata senza la partecipazione dei fedeli, il Pontefice ha scelto di firmare l’enciclica nel luogo che custodisce il corpo di San Francesco, nel giorno in cui la liturgia ricorda il Transito del Santo: un gesto di grande significato con il quale il Papa sottoscriverà un documento che, come ricordato da fra’ Mauro Gambetti, Custode del Sacro Convento di Assisi, “indicherà al mondo la cifra del futuro e consegnerà alla Chiesa e agli uomini di buona volontà la responsabilità di edificarlo insieme”.

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram

Cerca

Blog recenti