Fra’ Sole come esperienza concreta della Laudato si’

A Taranto il Professor Ganapini ha raccontato il Progetto, sottolineando l’importanza di mettersi in rete e stare coi giovani

Sabato scorso, a Taranto, in occasione della 49^ Settimana Sociale dei Cattolici Italiani organizzata dalla Conferenza episcopale italiana, si è tenuto il convegno “Il Pianeta che speriamo. La transizione è nelle nostre mani”.

L’incontro, inserito nella sessione dedicata a “Le proposte e il confronto istituzionale e moderato da Mauro Magatti, segretario del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane Sociali, ha visto la partecipazione della pedagogista Luigina Mortari, del Professor Stefano Zamagni e del Professor Walter Ganapini.

Quest’ultimo, in qualità di coordinatore scientifico di Fra’ Sole, ha raccontato la nascita e gli sviluppi del Progetto di sostenibilità volto alla completa decarbonizzazione e alla sensibile riduzione dell’impatto ambientale del Complesso Monumentale Francescano di Assisi.

Il Professor Ganapini ha inoltre sottolineato l’importanza di “mettersi in rete e stare coi giovani“. Citando la Laudato si’ e l’accordo di Parigi, l’accademico ha evidenziato che “grazie all’enciclica e al lavoro fatto dal Dipartimento per lo sviluppo sostenibile integrale sono nate e cresciute, nel Paese, esperienze che cercano di tradurre concretamente il messaggio del documento papale. Ci sono comunità, imprese – ha proseguito Ganapini – che si sono rimesse in gioco“.

Ricordando infine “quel blocco importantissimo di interessi finanziari, economici e strategici che genera più della metà del Pil mondiale” e che si oppone all’esigenza di defossilizzare e decarbonizzare l’economia, la società e la finanza, il Professor Ganapini ha auspicato che “tutte le esperienze delle comunità energetiche e Laudato si’ si mettano in rete come indicato dal documento dell’Alleanza tra tutti gli attori del cambiamento. E noi dobbiamo stare vicini ai veri protagonisti, che sono i giovani“.

Di seguito, l’intervento completo del Professor Walter Ganapini, coordinatore scientifico del Progetto Fra’ Sole

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram

Cerca

Blog recenti