La Città di Assisi riceve il premio Comieco di Comuni Ricicloni 2020

Nella motivazione della giuria una menzione speciale a Fra’ Sole

Mercoledì e giovedì scorsi si è tenuta, a Roma e in diretta streaming, la VII edizione di EcoForum: la conferenza nazionale sull’economia circolare organizzata da Legambiente, La Nuova Ecologia e Kyoto Club, con il supporto di alcune realtà attive nel settore ambientale, tra cui i nostri partner Novamont, Gruppo Sartori Ambiente e CIC – Consorzio Italiano Compostatori.

Al termine dei due giorni di confronto e dialogo dedicati ai mercati dell’economia circolare, alle loro regole, al loro impatto e ai loro prodotti, durante i quali sono intervenute figure di spicco del panorama accademico, imprenditoriale e politico, si è svolta la premiazione della XXVII edizione di Comuni Ricicloni.

A tale concorso, organizzato fin dal 1994 da Legambiente, partecipano i comuni che inviano i dati di produzione dei rifiuti nei tempi e nei modi stabiliti dagli organizzatori. Una volta suddivisi gli enti locali partecipanti in categorie demografiche e una volta esaminati i dati relativi alla qualità e alla quantità della raccolta differenziata, viene stilata una classifica finale e vengono consegnati i diversi riconoscimenti.

L’iniziativa, patrocinata dal Ministero per l’Ambiente, premia le comunità, gli amministratori e i cittadini che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.

Tra i premiati di questa edizione 2020 c’è anche il Comune di Assisi che ha ricevuto da Comieco – Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica – il premio per la raccolta differenziata di carta e cartone.

Un traguardo prestigioso raggiunto, come evidenzia la motivazione della giuria, “anche mediante una costante azione di controllo e di formazione al cittadino, sia in modalità diretta che tramite campagne informative, mirate a migliorare i servizi e la qualità dei rifiuti raccolti in forma differenziata, consentendo inoltre una buona intercettazione dei rifiuti prodotti dal flusso turistico. Menzione speciale va infatti a Fra’ Sole, progetto di sostenibilità del complesso monumentale di San Francesco di Assisi che ha previsto l’attivazione di circa 200 postazioni dedicate alla raccolta differenziata all’interno della struttura ed a servizio dei pellegrini”.

L’esplicita menzione di Fra’ Sole nelle parole della giuria, se da un lato è un significativo riconoscimento al progetto, dall’altro è di stimolo perché gli impegni finora assunti possano permanere e intensificarsi anche nella logica di un contributo fattivo della comunità religiosa al benessere collettivo della città di Assisi.

Per ulteriori informazioni su Comuni Ricicloni, clicca qui e sfoglia l’ultima edizione di “Rifiuti Oggi”, il semestrale di Legambiente. 

Condividi sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram